Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce… (B. Pascal)

Oggi giorno si finisce facilmente per credere che amare significhi possedere, significhi pretendere

Ma cos’è davvero l’amore?

Questa è una domanda che poche volte ci rivolgiamo, perché, ingenuamente si pensa di saperlo.

In fondo ognuno ha un proprio modo di amare e, spesso, non è in grado di metterlo in discussione…

Certo è che amare non può significare possedere, né pretendere, né scegliere per l’altro… eppure spesso finiamo per amare in uno di questi modi, pensando che sia quello giusto e giustificato.

In realtà, quando si ama vuol dire che si prova affezione per un’altra persona, per la quale bisogna avere dedizione, cura e attenzione, senza aspettarsi molto in cambio, se non essere solo ed esclusivamente amati.

Nella società moderna però, dai fatti di cronaca, appuriamo, spesso, che sono svariati i modi di amare, e a volte, per amore, si è pronti ad uccidere la persona amata o chi ostacola il proprio amore.

Non so se questo può definirsi amore, forse più che amare l’altro è amare se stesso, al punto di scegliere per l’altro e della sua vita, per rendere la propria apparentemente felice.

Certamente questo è uno strano modo di amare, ma al contempo penso che forse più che impegnarci a giudicare come gli altri amano, può essere importante riflettere sul nostro modo di amare e su come spesso, nelle nostre scelte quotidiane, con i nostri gesti, anche il nostro amore diventa soffocante o, contrariamente, escludente piuttosto che esclusivo.

Questa breve riflessione nasce dalla necessità personale di soffermarmi a riflettere sul vero ed indiscusso valore dell’amore, dal bisogno di capire cosa accade intorno a me, ma anche dentro di me!

Allora mi domando, cosa e quanto io posso fare perché le cose cambino?

Si, perché ogni qual volta che ascolto un fatto di cronaca, come questi ultimi di Caivano o del Salernitano, penso che oltre a spendere futili commenti, potrei anche chiedermi cosa io avrei fatto o addirittura cosa quotidianamente mi accingo a fare per amore.

In questo modo di sicuro non cambierò di colpo il mondo, ma posso provare a mettermi in moto e, a piccoli passi, far cambiare in meglio, qualcosa, fuori… e dentro di me

 

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.